L'asparago

heading-below

L’asparago ha alle spalle una storia millenaria. Fu coltivato e utilizzato nel Mediterraneo dagli egizi e in Asia Minore 2000 anni fa. Mentre i greci non sembra che coltivassero gli asparagi, i Romani già dal 200 a.C. avevano dei manuali in cui minuziosamente se ne esponeva la coltivazione. Dal XV secolo è iniziata la coltivazione in Francia, per poi, nel XVI secolo giungere all’apice della popolarità anche in Inghilterra. Ricchi di glucidi, protidi, fibre composte da cellulosa, pectine e lignina, asparagina, vitamina A, quasi tutte le vitamine del gruppo B e sodio, potassio, fosforo, magnesio, ferro, zinco, rame e iodio, gli asparagi, la cui parte commestibile è il “turione”, sono ipocalorici e diuretici. Si trova nelle diverse varietà di colore verde, bianca o violetta.

Con T18 porti in tavola la miglior qualità di asparago italiano pronto per essere gustato in ricette speciali piene di gusto.

Valori nutrizionali

Composizione chimica valore per 100g

Parte Edibile 87 g

  • Acqua: 91,4
  • Proteine: 3,6
  • Lipidi: 0,2
  • Colesterolo: 0
  • Carboidrati disponibili: 3,3
  • Amido: 0
  • Zuccheri Solubili: 3,3
  • Fibra Totale: 2
  • Alcool: 0
  • Energia Kcal: 29
  • Energia Kj: 121
  • Lipidi Totali: 0,2
  • Ferro: 1,2
  • Calcio: 25
  • Fosforo: 77
  • Tiamina: 0,21
  • Riboflavina: 0,29
  • Niacina: 1
  • Vitamina A Retinolo EQ: 82
  • Vitamina C: 18

Fonte valori nutrizionali: Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Perché mangiare gli asparagi

L’asparago è una verdura ricca di fibre e vitamine, ideale per il benessere della salute.

Poveri di calorie, risultano invece ricchi di proteine. Inoltre, un etto di asparagi è in grado di apportare all’organismo più del 50 per cento della dose giornaliera necessaria di Vitamina C. Non solo: un etto di asparagi contiene anche il 95% di Vitamine B9-B12, complici del benessere dell’intestino. Perfetti anche per i soggetti diabetici e ipertesi grazie al loro basso indice glicemico, l’asparago non può mancare in qualsiasi tipo di dieta sana e equilibrata.

Come scegliere gli asparagi

I consigli per scegliere gli asparagi giusti per ogni ricetta

PUNTA E GAMBA

La punta deve apparire dritta e soda. I gambi devono essere turgidi e senza macchie con una forma quasi ovale. Il gambo inoltre deve spezzarsi e non soltanto flettersi.

COLORE

Deve essere di un verde vivo, non grigiastro.

DIAMETRO

Il diametro non deve essere eccessivo e deve apparire sodo.

STAGIONALITÀ

L’asparago è la verdura della primavera, si può acquistare già nelle ultime settimane di marzo.

Sei un rivenditore o hai un punto vendita?

Scopri Più Fresco e acquista la migliore selezione di frutta e verdura con un semplice click!
Con T18 risparmi tempo e porti ogni giorno nel tuo punto vendita la migliore frutta e verdura.

Close menu