Agro T18 Italia S.r.l. c/o C.A.A.T. Strada del Portone, 30 - 10095 Grugliasco (TO)

La Melanzana
cassa_melanzane_ovali

La pianta della melanzana, nome scientifico Solanum Melongena, appartiene alla famiglia delle Solanaceae ed è originaria dell’India dove cresceva spontanea già più di 4.000 anni fa. In Italia la melanzana cominciò a diffondersi intorno al 400 d.C. grazie agli arabi. Ad oggi l’Italia rappresenta uno dei maggiori paesi europei esportatore di tale ortaggio tipicamente estivo che infatti smette di crescere al di sotto dei 12° C.  Non può essere consumata cruda, in quanto, oltre ad avere un gusto non proprio gradevole, contiene una sostanza tossica il cui nome è la solanina. Le varietà della melanzana sono molte e oltre al colore si differenziano per la forma che può essere ovale, tonda e bislunga. Ricca di glicoalcaloidi, la melanzana agisce sulle funzionalità del fegato: queste sostanze sono in grado di stimolarne il rinnovamento cellulare, migliorandone il funzionamento, sono utili per la produzione della bile, aumentandone la quantità. Sono inoltre ricche di potassio, stimolando la diuresi.

Valori nutrizionali
Composizione chimica valore per 100g
Parte Edibile: 92
Acqua: 92,7
Proteine: 1,1
Lipidi: 0,4
Colesterolo: 0
Carboidrati Disponibili: 2,6
Amido: 0
Zuccheri Solubili: 2,6
Fibra Totale: 2,6
Alcool: 0
Energia Kcal: 18
Energia Kj: 74
Sodio: 26
Potassio 184
Ferro: 0,3
Calcio: 14
Fosforo: 33
Tiamina: 0,05
Riboflavina: 0,05
Niacina: 0,6
Vitamina A Retinolo Eq: TR
Vitamina C: 1,1
Lipidi Totali: 0,4

 

Fonte valori nutrizionali: Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Business area

Specifiche

Temperatura di conservazione ideale 4°C
Umidità di conservazione ideale 85/90%
Sensibilità al freddo *
Shelf Life 20° C/60% 2/3 gg
Produzione di Etilene no
Sensibilità all’Etilene *
Presentazione a mazzi legati e copertine in ppl
Calibri disponibili 16/20 mm
20/25 mm
25/35 mm
Imballi disponibili 30×50 cm cartone
60×40 cm polimer

 

Back to Top